Intitolata a Claudio Lodi la sede dei volontari della Protezione Civile

Domenica 19 maggio si è tenuta una cerimonia, coinvolgente e commovente, presso la sede dei volontari della Protezione Civile del Comune di Carpi in via dei Trasporti a Fossoli. La sede è stata intitolata a Claudio Lodi, scomparso prematuramente, già responsabile del Sistema di Protezione Civile del Comune dal 2006 al 2017.

Lodi

  • Ideatore, promotore e fondatore del gruppo di volontari di Protezione Civile, formatosi in seguito alla delibera del comune il 24/11/2011;
  • Instancabile sostenitore e promotore della diffusione di una cultura di Protezione Civile, attraverso la realizzazione di progetti rivolti alle scuole di ogni ordine e grado oltre che di seminari formativi e conferenze rivolte alla cittadinanza;
  • Uomo gentile, preparato, caparbio ma autorevole che ci ha insegnato e ha insegnato alla città cosa significa, nel momento dell’emergenza dedicarsi completamente ai cittadini;
  • Gli è stato attribuito un attestato di Pubblica Benemerenza rilasciato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, a testimonianza dell’opera e dell’impegno prestati nello svolgimento di attività connesse ad eventi di Protezione Civile e in particolare per l’opera prestata durante il sisma del 2009 che ha colpito l’Aquila. L’attestato è stato consegnato alla moglie e ai due figli presenti.

Durante la cerimonia sono stati attribuiti attestati di benemerenza a tre volontari recentemente scomparsi: Paolo Bellentani, Sergio Carra, Luigi Po; a ritirarli erano presenti i familiari dei tre volontari.

Presenti all’evento il sindaco Alberto Bellelli, l’assessore ai Servizi Sociali con delega alla Protezione Civile Daniela Depietri e altre autorità cittadine. Con la inconfondibile divisa gialla era presente tutto il gruppo dei volontari.

Ha accompagnato la cerimonia la fanfara garibaldina “Petronio Setti” di Crevalcore intonando motivi risorgimentali.

Seguono alcune foto dell’evento e un link del network TRC Modena autore di un bel servizio sull’evento.

 

Claudio Lodi

Scopertura della targa

La targa

Consegna della benemerenza di Lodi ai famigliari

Tags: